Welfare fino a 3.000 euro, ma solo per il 2022. Con quali impatti per le imprese?

Pubblicato il DPB 2023 inviato alla Commissione Europea
Pubblicato il DPB 2023 inviato alla Commissione Europea
25 Novembre 2022
Venture capital: cosa si è fatto in Italia per gli investimenti in capitale di rischio
Venture capital: cosa si è fatto in Italia per gli investimenti in capitale di rischio
28 Novembre 2022

Con il decreto Aiuti quater il legislatore interviene nuovamente in ambito welfare innalzando a 3.000 euro la soglia di esenzione per i fringe benefit garantiti ai dipendenti nel corso del 2022. Già in precedenza si era registrato un intervento legislativo che aveva portato il limite a 600 euro prevedendo altresì la possibilità di esentare il rimborso delle spese per utenze domestiche. La misura è senz’altro di aiuto in un momento di difficoltà per aziende e lavoratori, ma sarebbe auspicabile una normazione più strutturale anche per consentire una adeguata pianificazione alle società sul lungo periodo. Da non trascurare, inoltre, gli impatti per le aziende già impegnate nelle operazioni di chiusura dell’anno fiscale, che dovranno riverificare l’ammontare complessivo di benefit erogati.

Comments are closed.

Contatti