Lavoro festivo: quanto conviene con l’utilizzo dei riposi compensativi

19 Aprile 2022: Enti ed organismi pubblici e Amministrazioni centrali dello Stato: versamenti
19 Aprile 2022: Enti ed organismi pubblici e Amministrazioni centrali dello Stato: versamenti
18 Aprile 2022
TFR e crediti di lavoro: indici ISTAT aggiornati a marzo 2022
TFR e crediti di lavoro: indici ISTAT aggiornati a marzo 2022
19 Aprile 2022

In corrispondenza dei giorni festivi il lavoratore dipendente ha diritto a non lavorare e percepire comunque la retribuzione ordinaria. Tuttavia, il datore di lavoro può, per esigenze aziendali richiedere la prestazione di lavoro durante le festività, fermo restando in diritto del lavoratore a rifiutare. In caso di festività lavorata, al dipendente oltre alla retribuzione mensile spetta la normale retribuzione oraria o giornaliera maggiorata per lo straordinario festivo, a meno che non siano previsti riposi compensativi. In questo caso viene erogata la sola maggiorazione per lavoro festivo e matura un giorno di riposo compensativo da fruire successivamente. L’opzione per la flessibilità dunque è premiante, ma quanto si risparmia?

Comments are closed.

Contatti