Indennità ISCRO 2022: domande dei lavoratori autonomi dal 1° maggio

Fallimento di impresa: i diritti dei lavoratori nell’ambito di una procedura di pre-pack
Fallimento di impresa: i diritti dei lavoratori nell’ambito di una procedura di pre-pack
28 Aprile 2022
Mascherine e green pass: cosa cambia nei luoghi di lavoro (e non solo)
Mascherine e green pass: cosa cambia nei luoghi di lavoro (e non solo)
29 Aprile 2022

A partire dal 1° maggio, i lavoratori autonomi iscritti alla Gestione separata possono presentare l’istanza per l’erogazione dell’ISCRO. L’importo è pari al 25%, su base semestrale, dell’ultimo reddito da lavoro autonomo certificato dall’Agenzia delle Entrate e già trasmesso da quest’ultima all’INPS alla data di presentazione della domanda. L’accesso alla indennità di continuità reddituale è ammesso una sola volta nel triennio 2021- 2023. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha, inoltre, definito i criteri e le modalità di erogazione dei percorsi di formazione e aggiornamento professionale la cui frequenza deve essere garantita ai percettori dell’indennità ai fini del reinserimento degli stessi nel mondo del lavoro. Come si presenta la domanda? Quali sono i requisiti richiesti?

Comments are closed.

Contatti