Dividendi black list: la detassazione del 50% si affianca al credito d’imposta indiretto

News Fisco - Studio Venturin Padova
Depositi fiscali di vino: unica scadenza per prospetto di produzione e bilanci di materia
27 Luglio 2018
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
“Made in”: dall’Agenzia delle Dogane nuove regole per le imprese
30 Luglio 2018

La nuova disciplina relativa alla detassazione del 50% dei dividendi provenienti da società black list che svolgono un’effettiva attività industriale commerciale, come principale attività nel mercato dello Stato o del territorio di insediamento, si affianca alla disciplina sul credito d’imposta indiretto. Lo ha sottolineato Assonime nella circolare n. 15 del 2018. Viene, così, ad assottigliarsi la (criticata) differenza di trattamento dei dividendi distribuiti da una società che chiede la disapplicazione del regime CFC con la prima esimente, rispetto a quelli distribuiti da una società in grado di provare la seconda esimente e detassati al 95%.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti