Collocamento per i disabili: cosa prevedono le nuove linee guida per i datori di lavoro

Condivisione di contenuti online: il giusto equilibrio tra libertà di espressione e diritto di proprietà intellettuale
Condivisione di contenuti online: il giusto equilibrio tra libertà di espressione e diritto di proprietà intellettuale
26 Aprile 2022
Caro energia e crisi ucraina: nuove causali Cigo
Caro energia e crisi ucraina: nuove causali Cigo
27 Aprile 2022

Favorire attraverso percorsi lavorativi l’integrazione sociale e l’indipendenza delle persone con disabilità, con particolare attenzione a giovani e disoccupati o inoccupati. Sono i principi espressi nelle nuove linee guida sul collocamento mirato dei soggetti con disabilità, elaborate dal Ministero del Lavoro e dal Ministero per le Disabilità, secondo quanto previsto anche dal PNRR. Le linee guida prevedono, inoltre, il ricorso al lavoro agile con lo scopo di incrementare la competitività e agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, nonché clausole premianti negli appalti pubblici a favore di imprese ed enti che abbiano istituito la figura del responsabile dell’inserimento lavorativo nei luoghi di lavoro, avente compiti di predisposizione di progetti personalizzati per le persone con disabilità.

Comments are closed.

Contatti