CIGO: nuove causali per fronteggiare la crisi ucraina e il caro energia. Come utilizzarle

Bonus 200 euro: a chi spetta e come gestirlo in busta paga
Bonus 200 euro: a chi spetta e come gestirlo in busta paga
7 Maggio 2022
Equo compenso: pressing sul Senato per l’approvazione del disegno di legge
Equo compenso: pressing sul Senato per l’approvazione del disegno di legge
9 Maggio 2022

Le aziende, per fronteggiale le conseguenze economiche derivanti dalla crisi ucraina e del caro energia, hanno a disposizione due nuove causali CIGO, indicate dal Ministero del Lavoro con il decreto n. 67 del 2022. La prima, prevista per mancanza di lavoro o di commesse e crisi di mercato, trova applicazione per il solo anno 2022, mentre la seconda, relativa alla mancanza di materie prime o componenti e integrata dalla difficoltà economica di reperire fonti energetiche necessarie alla loro trasformazione, sembra essere strutturale e definitiva. Le due “nuove sub causali” potranno essere, inoltre, utilizzate dalle aziende destinatarie delle prestazioni garantite dal FIS. Per la concessione della CIGO, l’impresa deve documentare le specifiche ragioni che hanno determinato la sospensione o riduzione dell’attività lavorativa.

Comments are closed.

Contatti