Torna l’equiparazione quarantena-malattia. Quali benefici (e costi) per i datori di lavoro

Reddito di Cittandanza:  Assegno temporaneo integrativo erogato  in automatico
Reddito di Cittandanza: Assegno temporaneo integrativo erogato in automatico
27 Ottobre 2021
Col registro, Terzo settore al via
Col registro, Terzo settore al via
28 Ottobre 2021

Il decreto Fiscale, collegato alla legge di Bilancio 2022, ripristina l’equiparazione della quarantena da Covid-19 alla malattia per i lavoratori aventi diritto alla tutela INPS fino al 31 dicembre 2021. Dal 31 gennaio 2020 fino al 31 dicembre 2021 gli oneri a carico dell’INPS sono finanziati per 663,1 milioni di euro per il 2020 e 976,7 milioni di euro per il 2021. I datori di lavoro privati riceveranno, per ciascun anno solare, un rimborso di 600 euro per ogni lavoratore che non ha titolo all’indennità di malattia. Con riferimento ai lavoratori che hanno invece titolo a ricevere l’indennità, restano a carico del datore la retribuzione per i primi 3 giorni di quarantena e l’integrazione dell’indennità per i giorni successivi.

Comments are closed.

Contatti