Rapporto e condizioni di lavoro: nuovi obblighi informativi per i datori di lavoro

Misure anti-Covid in azienda: il vademecum per i datori di lavoro
Misure anti-Covid in azienda: il vademecum per i datori di lavoro
1 Aprile 2022
Smart working: accesso prioritario ai lavoratori con figli fino a 12 anni e caregiver
Smart working: accesso prioritario ai lavoratori con figli fino a 12 anni e caregiver
1 Aprile 2022

Nuove tutele minime per garantire che tutti i lavoratori, inclusi quelli che hanno contratti non standard, beneficino di maggiore prevedibilità e chiarezza in materia di trasparenza delle informazioni sul rapporto di lavoro e sulle condizioni di lavoro. Le prevede lo schema di decreto legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri del 31 marzo, in attuazione della direttiva UE n. 2019/1152. Il decreto presenta alcuni profili di novità rispetto al testo della direttiva: viene ampliato il campo di applicazione degli obblighi informativi gravanti sul datore di lavoro, estendendolo ai lavoratori impiegati con tipologie contrattuali non standard (rapporti di collaborazioni continuative organizzate dal committente anche tramite piattaforme, contratti di prestazione occasionale, contratti di collaborazione coordinata e continuativa organizzati autonomamente dal collaboratore).

Comments are closed.

Contatti