Nuovo decreto Aiuti: fondo perduto, garanzie sui prestiti e aumento dei tax credit

Reati fallimentari: occorre ridefinire il perimetro del reato di dolo eventuale
Reati fallimentari: occorre ridefinire il perimetro del reato di dolo eventuale
2 Maggio 2022
Circolare CP n.08 del 03 maggio 2022 – BONUS BENZINA AI DIPENDENTI
3 Maggio 2022

Indennizzi fino a 400.000 euro ed estensione temporale della garanzia SACE; maggiorazione del credito d’imposta sulla formazione e del bonus per le imprese che investono su beni immateriali. E ancora, nuovo bonus una tantum di 200 euro contro l’inflazione, bonus sociale retroattivo e, in materia di superbonus, proroga al 30 settembre 2022 del termine per effettuare almeno il 30% dei lavori complessivi nelle villette unifamiliari. Sono alcune delle misure contenute nel nuovo decreto Aiuti, approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 2 maggio 2022. Il decreto, articolato in 50 articoli, dedica alle imprese interventi che muovono su tre ambiti: aiuti a fondo perduto, proroga delle garanzie sui prestiti e aumento del tax credit per gli investimenti legati a Transizione 4.0.

Comments are closed.

Contatti