Non costituisce credito l’apporto dei soci “in conto futuro aumento di capitale”

02 Maggio 2022: Enti del volontariato: rettifica errori iscrizione 5 per mille
02 Maggio 2022: Enti del volontariato: rettifica errori iscrizione 5 per mille
1 Maggio 2022
Soccorso alpino e speleologico: indennità aggiornata 2022
Soccorso alpino e speleologico: indennità aggiornata 2022
2 Maggio 2022

La sentenza dalla Corte di Cassazione n. 34503 del novembre 2021 ha chiarito che una funzione oggettiva di credito è da escludere dinanzi a versamenti in conto di un futuro aumento di capitale “visto che essi, ove l’aumento intervenga, vanno a confluire automaticamente in esso, mentre, ove l’aumento non intervenga, vanno restituiti, ma non perché eseguiti a titolo di finanziamento, sebbene semplicemente perché la fattispecie in effetti programmata – l’aumento di capitale – non si è perfezionata”. La sentenza è importante perché di frequente le operazioni di salvataggio delle società in crisi si caratterizzino per la presenza di un supporto finanziario di uno o più soci e diventa basilare qualificare correttamente il versamento effettuato dal socio in favore della società.

Comments are closed.

Contatti