Mobbing sul lavoro: per la Cassazione è stalking occupazionale

11 Aprile 2022: Lavoratori domestici: contributi dovuti per l’anno 2022
11 Aprile 2022: Lavoratori domestici: contributi dovuti per l’anno 2022
10 Aprile 2022
Rapporti di lavoro, aumentano le comunicazioni obbligatorie
Rapporti di lavoro, aumentano le comunicazioni obbligatorie
11 Aprile 2022

In Italia la storia del reato di mobbing è una storia giurisprudenziale, non alimentata da un’apposita, specifica norma; storia che in questi giorni sta vivendo una fase del tutto inaspettata e quanto mai promettente per i lavoratori. La Corte di cassazione, con sentenza del 5 aprile 2022, n. 12827, ha condannato il presidente di una s.r.l. per il delitto di atti persecutori per avere tramite reiterate minacce ingenerato nei dipendenti un duraturo stato di ansia e di paura, così da costringerle ad alterare le loro abitudini di vita. E ha previsto che “anche nel caso di stalking occupazionale è sufficiente il dolo generico”. Pertanto, il mobbing viene ad assumere rilevanza penale a prescindere dalla parafamiliarità. Tocca adesso al Parlamento raccogliere la sfida.

Comments are closed.

Contatti