Mini voluntary: l’immobile non venduto non si può sanare

News Fisco - Studio Venturin Padova
E-learning: modificata la procedura web per l’accreditamento delle attività formative
3 Luglio 2018
News Fisco - Studio Venturin Padova
Fattura elettronica e ritardi nella trasmissione: ancora incertezza
4 Luglio 2018

La mini-voluntary permette di regolarizzare tutte le attività estere di natura finanziaria, ivi comprese le polizze assicurative. Sono sanabili anche le somme e le altre attività derivanti dalla vendita di beni immobili. La procedura non è, invece, estendibile anche all’immobile stesso. Si tratta di una esclusione palesemente discriminatoria: il contribuente che ha venduto il bene può sanare l’importo ottenuto quale corrispettivo della vendita, ma il soggetto che ha mantenuto l’investimento immobiliare non può fare altrettanto. Perplessità simili suscita anche la previsione che limita la possibilità di sanatoria all’immobile acquistato (detenuto) nel Paese nel quale il lavoro è stato prestato, discriminando in tal modo gli effetti degli investimenti effettuati dal lavoratore verso Paesi diversi da quello in cui l’attività era prestata.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti