Imprese sociali: come si svolgono i controlli e cosa fare in caso di irregolarità

PEPP: approvato il decreto per l’accesso al nuovo prodotto pensionistico europeo
PEPP: approvato il decreto per l’accesso al nuovo prodotto pensionistico europeo
6 Maggio 2022
Trasferimento dei dati personali UE-USA: quali benefici per le imprese
Trasferimento dei dati personali UE-USA: quali benefici per le imprese
9 Maggio 2022

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha definito forme, contenuti e modalità dell’attività ispettiva sulle imprese sociali. Il provvedimento prevede che vengano assoggettati ai controlli, sia ordinari che straordinari, anche gli enti in scioglimento volontario o in concordato preventivo, ad eccezione di quelli sottoposti alla gestione commissariale e alle altre procedure concorsuali. I controlli avranno luogo almeno una volta l’anno e le imprese sociali che hanno acquisito la qualifica o si sono costituite entro il 31 dicembre di ciascun anno sono sottoposte ai controlli a partire dall’anno successivo. In caso di gravi irregolarità riscontrate dai controllori potrà essere disposta la perdita della qualifica di impresa sociale e potrà essere richiesto l’accertamento giudiziale dello stato di insolvenza dell’ente.

Comments are closed.

Contatti