Fondi pensione e investimenti con fattori ESG, dal PNRR spinta verso la finanza sostenibile

Apprendistato, ammortizzatori sociali, e decontribuzione lavoratrici madri: le novità per il 2022
Apprendistato, ammortizzatori sociali, e decontribuzione lavoratrici madri: le novità per il 2022
5 Gennaio 2022
Naspi più facile e più pesante
Naspi più facile e più pesante
7 Gennaio 2022

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza si muove nella convinzione che la transizione ecologica può costituire un importante fattore per accrescere la competitività del nostro sistema produttivo, incentivare l’avvio di attività imprenditoriali nuove e ad alto valore aggiunto e favorire la creazione di occupazione stabile. Tema fortemente correlato alla transizione ecologica è rappresentato dalla finanza socialmente responsabile che è, da anni, al centro dell’agenda del legislatore europeo e a cui guarda con crescente interesse il mondo dei fondi pensione. In particolare, per quanto riguarda i fattori ESG (Environmental, Social, Governance), un insieme di profili di rilievo dal punto di vista della sostenibilità di lungo periodo delle diverse attività economiche. Come dovranno adeguarsi gli operatori previdenziali nei confronti dei criteri ESG e degli investimenti sostenibili?

Comments are closed.

Contatti