Due diligence conflict minerals: scattano i controlli dal 1° gennaio 2022

27 Dicembre 2021: Contribuenti iva mensili e trimestrali: acconto Iva
27 Dicembre 2021: Contribuenti iva mensili e trimestrali: acconto Iva
26 Dicembre 2021
Anche le partite Iva si ammalano
Anche le partite Iva si ammalano
27 Dicembre 2021

Dal 1° gennaio 2022 scattano gli obblighi di compliance per gli importatori dei conflict minerals. La due diligence si applica alla catena di approvvigionamento dello stagno, del tantalio e del tungsteno, dei loro minerali, nonché dell’oro (in sintesi: 3TG). Dalla stessa data inizieranno i controlli ex post da parte dell’Autorità Nazionale Competente per verificare l’effettiva applicazione del dovere di diligenza da parte degli importatori destinatari soggetti al provvedimento, avendo attenzione ai volumi di importazione calcolati su base annua dell’anno 2021. In caso di disallineamenti rispetto alle indicazioni di conformità previste l’ANC prescriverà delle misure correttive concedendo un tempo appropriato per apportare le necessarie modifiche, in carenza delle quali, potrà essere irrogata una sanzione da 5.000 euro a 20.000 euro.

Comments are closed.

Contatti