Decreto Dignità, misure fiscali deludenti

News Fisco - Studio Venturin Padova
Studi di settore e parametri 2018: criteri confermati per il regime premiale
6 Luglio 2018
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Banchieri a confronto con Visco e Tria. Draghi all’Europarlamento e il rating Dbrs
9 Luglio 2018

Il decreto Dignità non si pone in discontinuità rispetto al passato, né prevede novità di grande portata sotto il profilo dei contenuti, andando a toccare una parte molto limitata degli obblighi tributari a carico delle imprese e dei cittadini, con misure che, peraltro, non risolvono granché sul versante delle semplificazioni annunciate. Si muovono, infatti, tra mere proroghe di termini (e-fattura e spesometro) e camaleontiche mutazioni (redditometro). L’impressione è che il Governo non abbia ancora le idee chiare per interventi più incisivi e determinanti. Ha voluto alzare solo una “bandiera sbiadita”, da spendere politicamente. La campagna elettorale è, però, finita e i cittadini attendono i fatti.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti