Decontribuzione e cassa integrazione per le aziende colpite dalla crisi tra le novità del decreto Ucraina

Accesso al FIS: attenzione alle procedure dal 1° aprile
Accesso al FIS: attenzione alle procedure dal 1° aprile
21 Marzo 2022
Quota 102: tutte le chance dall’assegno dei Fondi al riscatto dei contributi
Quota 102: tutte le chance dall’assegno dei Fondi al riscatto dei contributi
21 Marzo 2022

Taglio delle accise sui carburanti di 25 centesimi per un mese, decontribuzione triennale per la riassunzione di lavoratori di aziende coinvolte in tavoli di crisi ed estensione di ulteriori 26 settimane di cassa integrazione da utilizzare entro il 31 dicembre 2022. Rateizzazione delle bollette per le forniture di energia estesa anche alle imprese, che potranno dilazionare il pagamento fino a un massimo di 24 rate per le fatture di maggio e giugno. Sono le principali misure previste dal decreto Ucraina, approvato, il 18 marzo, dal Consiglio dei Ministri. Previsto, inoltre, un tax credit dedicato al comparto turistico e per le imprese a parziale compensazione dei maggiori oneri sostenuti per l’acquisto della componente energia. Quali sono le altre novità?

Comments are closed.

Contatti