Crisi d’impresa: nuove regole per la determinazione dei compensi dei commissari giudiziali

Riduzione dei contributi per le imprese edili: invio delle istanze entro il 15 marzo
Riduzione dei contributi per le imprese edili: invio delle istanze entro il 15 marzo
12 Marzo 2022
Unioni civili, anche nella Pa possibile la 104 per i parenti
Unioni civili, anche nella Pa possibile la 104 per i parenti
14 Marzo 2022

Il Ministero dello Sviluppo economico ed il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il decreto congiunto del 21 giugno 2021, hanno determinato l’importo del compenso spettante ai commissari giudiziali, ai commissari straordinari ed ai membri dei comitati di sorveglianza delle procedure di amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza. In particolare, i nuovi compensi relativi alla gestione dell’esercizio d’impresa saranno legati al volume dei ricavi realizzati, dove troverà applicazione un vincolo di risultato sul 10% del compenso complessivo. La nuova modalità di determinazione è finalizzata a limitare i costi delle procedure sui quali, in passato, la magistratura ha posto la propria attenzione perché ritenuti eccessivi rispetto ai benefici derivati a favore dei creditori e alla sostenibilità della continuità aziendale.

Comments are closed.

Contatti