Composizione negoziata: l’esito e gli effetti delle trattative

Terzo Settore: focus su aspetti caratterizzanti, gestione dell’attività lavorativa e regime fiscale
Terzo Settore: focus su aspetti caratterizzanti, gestione dell’attività lavorativa e regime fiscale
5 Ottobre 2021
Revisori, ricorsi mensili
Revisori, ricorsi mensili
6 Ottobre 2021

La composizione negoziata consente all’imprenditore di raggiungere il completamento dell’operazione di ristrutturazione aziendale grazie all’assistenza di un esperto indipendente che agevola le trattative con i creditori. In base all’esito della situazione negoziale che si è ottenuta il D.L. n. 118 del 2021 prevede tre diverse soluzioni tra cui optare. Se l’esito delle trattative è positivo debitore e creditori possono raggiungere l’intesa. Se, invece, non è stata individuata una vera e propria soluzione della crisi è possibile concludere un accordo di ristrutturazione, ora anche nelle modalità agevolata e ad efficacia estesa. Infine, se l’imprenditore non ha effettivamente i mezzi per portare a termine un processo di ristrutturazione è possibile attivare l’istituto del concordato liquidatorio semplificato.

Comments are closed.

Contatti