Bonus edilizi: da quando e come si applica l’obbligo del CCNL

20 Maggio 2022: Agenti e rappresentanti di commercio: contributi previdenziali ENASARCO
20 Maggio 2022: Agenti e rappresentanti di commercio: contributi previdenziali ENASARCO
20 Maggio 2022
Piano di ristrutturazione soggetto a omologazione: i rilievi del Consiglio di Stato
Piano di ristrutturazione soggetto a omologazione: i rilievi del Consiglio di Stato
23 Maggio 2022

La legge di conversione del decreto Energia ha ridefinito l’ambito di applicazione delle disposizioni relative all’applicazione dei contratti collettivi del settore edile per il riconoscimento dei bonus fiscali. Nello specifico, l’obbligo del datore di lavoro di dichiarare l’applicazione dei CCNL si applica alle opere il cui importo risulti complessivamente superiore a 70.000 euro, esclusivamente con riferimento ai soli lavori edili individuati dall’allegato X al D.Lgs. n. 81/2008. Gli intermediari fiscali abilitati che procedono al rilascio del visto di conformità hanno l’obbligo di verifica che il contratto collettivo applicato sia indicato nell’atto di affidamento dei lavori e riportato nelle fatture emesse in relazione all’esecuzione dei lavori. Le disposizioni hanno efficacia a partire dal 27 maggio 2022.

Comments are closed.

Contatti