Autotrasportatore e iscrizione all’albo: quando si perde il requisito di onorabilità

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Decreto Dignità: le proposte dei Consulenti del lavoro
17 Luglio 2018
News Fisco - Studio Venturin Padova
Economia portuale: siglato un protocollo d’intesa CNDCEC-ASSOPORTI
17 Luglio 2018

L’automatismo legislativo con cui si stabilisce che non sussiste, o cessa di sussistere, il requisito di onorabilità, quale condizione necessaria per l’iscrizione all’albo dei trasportatori, in caso di condanna penale definitiva del datore di lavoro per fatti che costituiscono violazione degli obblighi sussistenti in materia previdenziale ed assistenziale, non è contraria né al principio di proporzionalità, né alla garanzia della libertà d’iniziativa economica, piuttosto evita che talune imprese possano trarre un indebito vantaggio in termini di minori costi e maggiore disponibilità di risorse. E’ questa la conclusione della Corte Costituzionale della sentenza n. 161/2018 del 17 luglio 2018.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti